San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

La TIA si paga da casa via internet

 SAN NICOLA LA STRADA. Niente più file, problemi di parcheggio e orari di sportello: a San Nicola La Strada in provincia di Caserta le imposte comunali si possono pagare comodamente via internet grazie al sistema di pagamento sicuro di Banca Sella.

Il pagamento elettronico può essere effettuato con carta di credito Visa o Mastercard direttamente sul sito del Comune www.comune.sannicolalastrada.ce.it alla sezione “E-Government” alla voce “Servizi per il cittadino”. Così la TIA, la tariffa igiene ambientale, può essere pagata comodamente e velocemente dal proprio pc. Ma non solo: il servizio è infatti attivato anche per il pagamento delle contravvenzioni, dei servizi legati all’acquedotto e di quelli cimiteriali, del servizio scuolabus, e per il pagamento delle multe, delle fotocopie effettuate alla biblioteca comunale e della quota di iscrizione all’accademia musicale. Per i cittadini di San Nicola c’è, quindi, un’opportunità in più per risparmiare tempo, con un servizio veloce, facile, comodo e sicuro, in uno “sportello” che non chiude mai (neanche i giorni di festa) 24 ore su 24, ed è raggiungibile con un semplice clic del proprio computer di casa. E per chi non possiede un computer, niente paura: il sindaco, grazie anche ai contributi della Regione Campania, ha fatto installare diversi “totem” sul territorio cittadino. attraverso questi veri e propri terminali di computer, il cittadino può eseguire le medesime operazioni di chi è munito di personal computer. Insomma, una città all’avanguardia, ma altri versi la strada da percorrere è ancora lunga.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Universiadi ad Aversa, Olga Diana: "Un'altra buona occasione sprecata" - https://t.co/tnc6ntCkgE

Universiade Napoli 2019, il trailer del documentario (19.07.19) https://t.co/wO5H1Fwt2V

De Luca - Il piano di gestione del ciclo dei rifiuti della Regione Campania (18.07.19) https://t.co/TQXQPT5KEt

De Luca: "Campania da Terra dei Fuochi a modello nazionale" (18.07.19) https://t.co/FwOoBY0qoi

Condividi con un amico