San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Case, Puc e condoni: a settembre si parte

l’assessore all’Urbanistica Gabriele CicalaSAN MARCO EVANGELISTA. Durante il mese di agosto, per antonomasia il mese deputato ad un periodo di riposo dopo un anno di lavoro, anche l’attività politico-amministrativa dei comuni si ferma, o rallenta di molto i suoi ritmi.

Anche il comune di San Marco Evangelista non sfugge a questo clichè. Molti politici, tanto di maggioranza che di opposizione, sono in ferie, ma c’è chi, come l’assessore all’Urbanistica Gabriele Cicala, già è proiettato alla ripresa settembrina dell’attività politica. Case alle giovani coppie, Puc e condoni sono i principali obiettivi dell’assessore Cicala. “Nell’ambito della continuità amministrativa – ha affermato Cicala, che in questa come nella precedente consiliatura ha ottenuto il maggior numero di consensi personali – abbiamo ritenuto opportuno portare avanti con celerità un progetto della vecchia amministrazione, mi riferisco alla costruzione di alloggi per le giovani coppie che, in tempi relativamente brevi, darà la possibilità a tante giovani famiglie sanmarchesi e non solo, di risolvere un grosso problema, ossia l’acquisto della prima casa a prezzi assolutamente accettabili”.

L’assessore Cicala, che ricopre anche l’incarico di vice Sindaco, anticipa quelli che sono i principali obiettivi del suo assessorato. “Questo testimonia – ha aggiunto – che, come amministrazione, non abbiamo posizioni precostituite, ma siamo disposti a dare seguito a quei progetti iniziati dalla passata amministrazione se ritenuti validi e, soprattutto, proficui per il paese e per la cittadinanza, ma, certamente – ha sottolineato – non daremo seguito ad opere e progetti di pura estetica e del tutto inutili per il paese, così come è avvenuto nel recente passato”. L’assessore annuncia, poi, che da settembre si darà corso al Puc “che ci darà la possibilità di sanare tante piccole situazioni balorde dal punto di vista urbanistico, realizzando così uno sviluppo più armonico del nostro territorio che, oggi, appare fortemente disomogeneo. C’è poi da risolvere definitivamente l’annoso problema dei condoni e ritengo, con moderato ottimismo, che già entro fine anno si possa dare una significativa risposta ai cittadini. Dopo i primi mesi di lavoro – ha concluso Cicala – ritengo, senza alcun dubbio, che vada potenziato l’organico dell’ufficio tecnico comunale che, oggettivamente, risulta oltremodo carente di personale e ciò può arrecare un grosso disagio ai cittadini ed al paese”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico