San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Abusi edilizi, ecco i nuclei ispettivi

SAN FELICE A CANCELLOSAN FELICE A CANCELLO. Controllo e delimitazione dell’abusivismo edilizio: l’amministrazione retta dal sindaco Pasquale De Lucia risponde così al clima di sospetto creato in città dalle numerose lettere anonime che gli sono state recapitate nell’ultimo mese.

In alcune si parla apertamente di «favoreggiamento e collusione con ambiti della malavita locale» con riguardo all’attività edilizia; accuse pesanti cui il sindaco risponde con la richiesta al responsabile dell’ufficio tecnico comunale Felice Auriemma e a Pietro Liparulo, responsabile della polizia municipale, di istituire due nuclei operativi (di verifica e vigilanza) per l’esame di inizio dell’attività edilizia, autorizzazioni a costruire, pratiche relative all’ex legge 219/81(fondi per il terremoto) e cantieri in esecuzione. L’invito è stato poi rivolto ai presidenti delle commissioni edilizie, al segretario generale, ai carabinieri e alla Prefettura di Caserta, affinché effettuino riscontri amministrativi e controlli ispettivi sui luoghi oggetto di presunte speculazioni (molti dei quali lungo via Napoli) indicati dalla «mano ignota». «Ritengo che il fine unico delle lettere che mi sono state recapitate – fa sapere il sindaco De Lucia – sia l’indebolimento politico della mia persona».

Il Mattino (Marianna Bove)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico