Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Scuola, borse di studio per anno scolastico 2007-2008

Municipio di MondragoneMONDRAGONE. L’assessore alla Pubblica Istruzione, Antonio Taglialatela, insieme alla Responsabile dell’Ufficio Scuola, Maria Antonietta La Torre, comunica che anche per l’anno scolastico 2007/2008 l’amministrazione ha indetto il conferimento di una Borsa di studio (una tantum) del valore di 130 euro.

Un beneficio rivolto agli alunni frequentanti le Scuole elementari, medie e superiori (statali e paritarie) di Mondragone, anche residenti in altro Comune della Regione Campania, e agli studenti, residenti a Mondragone, frequentanti Scuole poste nelle Regioni limitrofe che non applicano il criterio della frequenza. Per la richiesta del beneficio, la ripartizione competente ha già predisposto apposito modello di istanza. La stessa domanda, va compilata direttamente presso le Segreterie delle Scuole, dall’alunno se maggiorenne, o da chi ne esercita la patria potestà se minorenne, unitamente all’autodichiarazione delle spese sostenute nel corso dell’anno scolastico 2007/2008. Ad essa va allegata, qualora non già presentata alla Ripartizione Sociale e Culturale per altre prestazioni sociali, una certificazione Isee corredata dalla Dichiarazione Sostitutiva Unica (Dsu) del proprio nucleo familiare, riferita all’anno 2006, non superiore a euro 10.633. Le domande, pena l’esclusione, dovranno essere consegnate alle Segreterie di codeste Istituzioni Scolastiche, entro e non oltre il giorno 17 ottobre 2008 (la data di presentazione sarà attestata dalla stessa Scuola nell’apposito spazio riportato in calce alla domanda).

“Questa Amministrazione Comunale, da subito, intende dare rilievo alle problematiche economiche relative al diritto allo studio. – afferma l’assessore Taglialatela – Quest’anno abbiamo voluto anticipare le borse di studio ed estenderne i termini di presentazione a sessanta giorni, in modo che potremo comunicare meglio l’iniziativa, rivolta a quelle famiglie che si ritrovano a vivere in condizioni difficili, con i propri figli studenti. Siamo consapevoli del disagio economico di molte famiglie mondragonesi dovute alla sempre crescente perdita del potere di acquisto dei salari, ogni anno l’aumento dei prezzi incide in modo abbastanza significativo. Il nostro dispiacere è registrare che le situazioni di svantaggio economico condizionano il prosieguo dei propri figli nel loro percorso di studio. L’Assessorato, con l’obiettivo di dare un contributo significativo ed efficace a queste difficoltà, in questi giorni ha proposto anche l’istituzione di un Mercatino del Libro Usato, presso la Mediateca Comunale. Per la nostra realtà scolastica, per un aumento delle attività e del livello culturale, per maggiori occasioni di partecipazione e preparazione degli studenti, molto ci tocca fare. Le potenzialità sono molte – conclude l’esponente della giunta Cennami – ed i risultati potranno essere ottimi a patto che tutti ricordino continuamente che non esistono solo diritti ma anche doveri”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico