Lusciano

Rifiuti, la vergogna di via della Repubblica e via Cangemi

rifiuti a LuscianoLUSCIANO. Avere a capo della città gli uomini che rappresentano il Governo, cioè i Commissari Prefettizi, non mette certo al riparo dalla puzza incredibile e dall’ammasso di immondizia che si accumula all’inverosimile di giorno in giorno lungo via della Repubblica e via Cangemi.

La zona della vergogna è sempre la stessa quella perimetrale alle mura dell’ex Ospedale Psichiatrico della Maddalena. Da un lato lo schifo totale della città di Trentola Ducenta, che dopo il maxi rogo di via Cottolengo che continua a buttare fumo dopo quattro giorni e dove nonostante la recinzione posta a difesa di cosa non si sa, si continua a sversare direttamente sulle ceneri calde, visto che le porte di accesso sono state aperte ed ora tutti possono alimentare il barbecue dell’immondizia, dall’altro il rifiuti a Luscianopari schifo delle due strade del Comune di Lusciano, strade che lambiscono due scuole , quella Media ed il Circolo Didattico ed un Parco Pubblico. La puzza è a livelli mai visti, d’altra parte il caldo di questi giorni sta facendo la sua buona parte, anche qui , come a Trentola Ducenta, si attende che “ordini dall’alto” diano il via a fuochi che ripuliscono da tutte le colpe. Ma qui signori c’è addirittura lo Stato, per tramite dei suoi Commissari Prefettizi a tutelare sulla vita e sulla salute dei cittadini di Lusciano.

Le notizie di oggi ci parlano della disfatta totale del Consorzio GeoEco, ma a noi pare che dietro tutta la commedia che sta andando in scena ci sia uno spartito orchestrale che abbiamo sentito tante volte e che continua ad essere suonato nonostante Berlusconi, Bertolaso e tutte le promesse che ci sono state propinate ogni santo giorno. Abbandonati da tutti e da tutto, cosa accadrà da qui a settembre, probabilmente anche queste arterie cittadine saranno chiuse prima al traffico e poi al respiro. Il dramma dei rifiuti qui è palese, ma pare proprio che l’ordine da seguire sia che il problema non esiste ed allora continuiamo ancora nel silenzio, anche dei signori della Prefettura di Caserta.

rifiuti a Lusciano

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico