Italia

Omicidio Raciti, scarcerato per decorrenza termini Antonino Speziale

 CATANIA. E’ libero Antonino Speziale, il 18enne indagato per l’omicidio di Filippo Raciti, l’ispettore di polizia mortodurante incidenti avvenuti fuori dallo stadio ‘Massimino’ il 2 febbraio del 2007 durante il derby calcistico tra Catania e Palermo.

Lo ha deciso la Corte d’appello dei minori di Catania che ne ha disposto la scarcerazione per decorrenza dei termini di custodia cautelare. Speziale è stato già processato e condannato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, mentre per quello di omicidio è stato rinviato a giudizio e il processo non è ancora cominciato. Con Speziale sarà processato in concorso anche un altro giovane, Daniele Micale, arrestato un anno dopo i fatti. Il giovane, dopo aver trascorso quasi un anno in una comunità per minori di San Giovanni La Punta, nei pressi di Catania, dov’era autorizzato a recarsi ogni giorni per lavorare come meccanico, attualmente si trovava agli arresti domiciliari. Lo stesso non potrà recarsi presso lo stadio ‘Massimino’ di Catania per i prossimi 5 anni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico