Italia

Fano, uccide la convivente e tenta il suicidio

PoliziaFANO (Pesaro-Urbino). Sarebbe la gelosia il movente dell’omicidio di Valeria Margherita Freire, 22enne originaria dell’Ecuador.

La ragazza lavorava come ballerina in un night club della zona e, da un po’ di tempo conviveva con Raffaele Caposiene, 41enne dentista originario di Castel di Sangro, in provincia de L’Aquila. L’omicidio, compiuto con martello o una mazzetta da muratore, sarebbe avvenuto verso le due della scorsa notte ma nessuno dei vicini ha sentito nulla di strano. Il corpo della giovane è stato ritrovato, questa mattina, dalla collaboratrice familiare di Caposiene. L’uomo, invece, è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale “San Salvatore” di Pesaro poiché dopo essersi allontanato dall’abitazione ha imboccato all’autostrada A14 e, al momento del passaggio di un tir, ha ingranato la marcia andandosi a schiantare contro l’autotreno. Le indagini condotte dalla Polizia sono coordinate dal pm pescarese Silvia Cecchi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico