Italia

E’ morto Andrea Pininfarina, il principe del design automobilistico

Andrea PininfarinaTORINO. Un tragico incidente stradale ha spezzato la vita ad Andrea Pininfarina, numero uno dell’omonimo gruppo industriale di design automobilistico.

L’imprenditore, 51 anni, stamani, a Trofarello, alle porte di Cambiano, era a bordo di una motocicletta e stava andando in azienda quando un’auto gli ha tagliato la strada, sbalzandolo dalla sella. Nella caduta ha battuto la testa ed è morto.

Andrea Pininfarina incarnava la terza generazione degli storici carrozzieri di Torino che hanno scritto alcune tra le pagine più belle della storia dell’automobile italiana, molte delle quali al fianco della Ferrari. Figlio del senatore a vita Sergio Pininfarina, era nato a Torino nel 1957 ed era sposato con tre figli. Laureato in Ingegneria Meccanica presso il Politecnico di Torino nel 1981, ha iniziato l’attività lavorativa negli Stati Uniti nel 1982 presso la Freuehauf Corp. Nel 1983 è tornato in Italia ed è entrato nella “Industrie Pininfarina SpA” con l’incarico prima di coordinatore, poi di program manager del progetto Cadillac Allante’. Contemporaneamente, nell’ambito dello sviluppo delle relazioni con General Motors, è artefice dell’apertura della Pininfarina North America. Viene prima nominato condirettore generale di Industrie Pininfarina e poi nel 1994, amministratore delegato. Dal 1 luglio 2001 è Amministratore Delegato della capogruppo, Pininfarina SpA. E’ stato Presidente di Federmeccanica, dell’Unione Industriale di Torino e Vicepresidente di Confindustria per il Centro Studi durante la presidenza Montezemolo. Nel 2005 e’ stato nominato Cavaliere del Lavoro dal presidente Carlo Azeglio Ciampi. Da maggio di quest’anno era componente della Giunta di Viale dell’Astronomia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico