Italia

Disastro Madrid, partono per la Spagna le sorelle di Riso

Domenico Riso

ISOLE DELLE FEMMINE. Sono ancora in corso le verifiche per accertare l’esatta dinamica dell’incidente aereo di due giorni fa all’aeroporto “Barajas” di Madrid dove sono rimaste uccise 153 persone, tra cui il nostro connazionale Domenico Riso.

Intanto, la sorella dello steward palermitano, Concetta, dichiara: “Non riusciamo a darci pace. Non possiamo accettare che una persona che amava così tanto la vita, un uomo splendido, non sia più con noi. Lo avevo sentito Mi aveva detto che sarebbe venuto quest’estate, poi ha cambiato idea, ma mi ha promesso chesarebbe sceso a Natale. La sua casa era il cielo. Faceva il lavorocui aveva sempre aspirato. Era riuscito a realizzare il suo sogno”.

La stessa Concetta, assieme all’altra sorella di Domenico,Marianna, è partita verso Madrid per il riconoscimento della salma e per riportarla in Italia per l’ultimo saluto dei suoi compaesani.

A Isola delle Femmine, città d’origine di Domenico Riso, che da undici anni viveva a Parigi dove lavorava per la compagnia Air France, prosegue il mesto pellegrinaggio in via Trapani nella casa della famiglia, affranta dal dolore. Fino a domenica è stato proclamato il lutto cittadino.

Intanto, ci sono novità nelle indagini sull’incidente di mercoledì costato la vita a 153 persone e che vede in gravi condizioni 3 dei 19 feriti. L’MD-82 della Spanair è esploso e si è incendiato quando è ricaduto sulla pista e non in volo, come si era ipotizzato in un primo momento. Lo mostra da un video girato dall’autorità aeroportuale spagnola, l’Aena, che esclude quindi che il motore abbia preso fuoco mentre il velivolo decollava. Lo riferisce il quotidiano El Pais.Il video mostra l’aereo che dopo essersi alzato di alcuni metri ricade sulla pista. Ma dalle immagini non si vede alcuna esplosione in volo. Si nota, invece, che nella caduta la fusoliera striscia lungo la pista. L’esplosione avviene dopo che il velivolo è rimbalzato più volte al suolo, e non prima. A quel punto le scintille infiammano il carburante perso dal velivolo e innescano incendio ed esplosione.

Gli esperti stanno esaminando le due scatole nere, una delle quali sarebbe danneggiata, ma le indagini richiederebbero diversi giorni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico