Home

Olimpiadi, argento nel tiro a volo. Rocchi si infortuna

Francesco D’AnielloPECHINO. Una mattinata di alti e bassi per l’Italia. Dopo la sconfitta con gli Usa per l’Italia della pallanuoto (11-12) e per quella della pallavolo (1-3), fuori dai Giochi alcuni azzurri.

Nella sciabola, eliminati Aldo Montano, campione olimpico ad Atene nella sciabola, sconfitto dallo spagnolo Jorge Pina agli ottavi, il napoletano Gigi Tarantino, caduto ai quarti, e Diego Occhiuzzi ai sedicesimi. Nel tiro con l’arco, fuori Leonetti, Valeeva e Renon, mentre nel judo Pino Maddaloni viene battuto al secondo turno. Esclusi anche il pesista De Luca, i tiratori di pistola Fait e Bruno e il tiratore di double trap Di Spigno.

Non sono però mancate note positive, in particolare l’argento conquistato nel tiro a volo, double trap (due piattelli in volo contemporaneamente), da Francesco D’Aniello, campione del mondo in carica, giunto dietro allo statunitense Walton Eller. Ora il medagliere dell’Italia si aggiorna a tre ori, quattro argenti, e due bronzi, per un totale di nove medaglie.

Nel nuoto, Federica Pellegrini va avanti nei 200 stile libero vincendo la semifinale, mentre nel tennis femminile Francesca Schiavone batte la testa di serie numero 8, la polacca Agnieszka Radwnaska, e va al terzo turno.

Brutta notizia, intanto, dalla nazionale di calcio: il laziale Tommaso Rocchi, unico fuoriquota del team di Casiraghi, non potrà più giocare a causa di una microfrattura alla testa del perone della gamba destra. Un infortunio che ha scatenato l’ira del presidente della Lazio Claudio Lotito, il quale accusa lo staff medico azzurro di aver fatto giocare Rocchi contro la Corea nonostante avesse un problema osseo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico