Gricignano

Direzione Didattica e Comprensivo: in corso lavori di adeguamento

Luigi DirettoGRICIGNANO. Sono in corso i lavori di adeguamento presso la scuola elementare “Santagata” e la scuola media “Pascoli” che a partire da settembre, in occasione dell’avvio dell’anno scolastico 2008/2009, vivranno una nuova “era”.

L’elementare, assieme alla scuola materna “Collodi”, sarà accorpata nella Direzione Didattica di Gricignano, ponendo fine a cinquant’anni di dipendenza dalla direzione di Cesa. Mentre la “Pascoli” diverrà Istituto Comprensivo, ospitando sia le classi della scuola media nonché due sezioni della scuola primaria e due della scuola dell’infanzia, quest’ultime che dipenderanno dalla segreteria della stessa “Pascoli”.

Due enti scolastici divenuti realtà grazie all’interessamento della giunta comunale presieduta dal sindaco e assessore provinciale Andrea Lettieri, e in particolare del delegato alla pubblica istruzione Luigi Diretto, che ha ottenuto il placet della Regione Campania (Ufficio scolastico regionale) e della Provincia di Caserta.

Nel dettaglio, le opere in esecuzione all’elementare sono: realizzazione dell’ufficio del dirigente scolastico, di quelli del dirigente amministrativo e dei collaboratori amministrativi, con arredamento, climatizzazione, adeguamento dell’impianto elettrico e della rete pc, messa in sicurezza con allarme ed inferriate alle finestre esterne.

Al neo Comprensivo “Pascoli”, invece, si sta provvedendo: alla ristrutturazione dell’ala sud dell’edificio con adeguamento dei bagni, realizzazione della parete divisoria nel corridoio inferiore ed al primo piano, applicazione di parquet nelle aule della sezione materna, arredamento aule con banchi, sedie, cattedre, lavagne e armadietti, realizzazione di pensilina all’ingresso indipendente dell’istituto, riqualificazione spazi esterni con l’installazione di giochi per la ricreazione dei bambini e steccato divisorio, ripitturazione dei locali, sistemazione del cancello esterno per l’ingresso indipendente degli alunni della materna ed elementare.

Ifondi per la realizzazione delle opere sono stati reperiti, con un lavoro certosino, dal residuo inutilizzato di un mutuo del 1998 pari a 72mila euro e quindi la spesa né sul bilancio comunale né sul patto di stabilità. La conclusione dei lavori è prevista entro i primi giorni di settembre, dunque molto prima dell’inizio delle attività didattiche.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico