Esteri

Pakistan, Musharraff si dimette dietro pressioni Usa e Gb

Pervez MusharrafISLAMABAD. Il presidente del Pakistan, Pervez Musharraf, annuncia in televisione le proprie dimissioni dopo la richiesta di “impeachment” avanzata nei suoi confronti dai partiti di governo, tra cui il Ppp della leader assassinata Benazir Bhutto, a lui antagonisti.

“Io ho sempre messo gli interessi del Pakistan sopra ogni cosa e mi sono preso carico del Paese quando stava cadendo nelle mani dei terroristi”, ha detto Musharraf. “Quelli che mi criticano sono semplicemente contro la nazione, stanno rovinando il Paese. Nessuno può dubitare della mia buona fede”, ha aggiunto, sottolineando poi di aver “cercato di rafforzare il processo di democratizzazione del Paese”. Secondo alcune indiscrezioni apparse sul quotidiano britannico “The Guardian”, dietro la decisione di Musharraf ci sarebbero le pressioni esercitate dagli Usa e dalla Gran Bretagna, interessate ad evitare l’accusa di impeachment che poteva mettere ancora più a rischio la già precaria situazione politica e di sicurezza in Pakistan.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico