Esteri

La piccola Maddie sarebbe stata vista ad Amsterdam

La piccola MaddieLONDRA. Maddie, la bambina inglese di 4 anni scomparsa nel villaggio di Praia da Luz in Portogallo oltre un anno fa, sarebbe stata vista in un negozio ad Amsterdam in compagnia di una coppia alquanto strana.

La notizia è stata stranamente resa nota solo ora, nonostante la polizia olandese avesse comunicato agli investigatori portoghese questo avvistamento. Anche i genitori della piccola Madeleine McCann sono stati informati dell’accaduto solo dopo che l’indagine è stata chiusa e gli atti dell’inchiesta sono stati resi pubblici. La segnalazione sarebbe giunta da Anna Stam, commesse 41enne di un negozio di Amsterdam che avrebbe raccontato alla polizia locale di aver visto entrare nel negozio di giocattoli una coppia con tre bambini. L’uomo, secondo la testimonianza della donna, “non sembrava essere una persona perbene e parlava apparentemente portoghese”, mentre la donna si esprimeva con un accento francese, raccontando di possedere un piccolo circo in Francia. Mentre i due presunti genitori girovagavano per il negozio, la bambina che era con loro si è avvicinata alla commessa dicendo: “Tu lo sai dove è la mia mamma?”. A questa strana domanda Anna avrebbe indicato con il dito la signora che era con la piccola ma la bambina avrebbe risposto: “Non è la mia mamma, è un’estranea e mi ha portato via dalla mia mamma. Mi hanno portato via dalle vacanze”. La Stam avrebbe riferito agli investigatori che questa bambina presente nel negozio alla fine di maggio 2007, somigliava in modo impressionante alla piccola Maddie, a parte il colore dei capelli. Il rapporto della polizia olandese fu inviato a quella portoghese il 18 giugno, ma non è ancora chiaro se sono state svolte indagini in questa direzione. “E’ straziante sentire una bambina che racconta una cosa simile”, ha dichiarato oggi Clarence Mitchell, portavoce di Kate e Gerry McCann, asserendo che è tragico venire a conoscenza di quanto accaduto solo ora.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico