Esteri

Cina, sfrattati protestano in piazza Tienamen

Polizia cinesePECHINO (Cina). “La felicità delle Olimpiadi è stata costruita sul nostro dolore”. Questo lamenta la folla di manifestanti che, stamani, si è riunita nei pressi di piazza Tienamen.

Gli abitanti del quartiere Qianmen hanno protestato contro la decisione del Governo cinese di sfrattare alcune famiglie, residenti in zona, per permettere la riqualificazione e la ristrutturazione del quartiere che è divenuto una sorta di centro commerciale all’aperto con negozi delle migliori marche a livello mondiale, il tutto in vista delle prossime Olimpiadi. Negli ultimi anni il quartiere è stato completamento trasformato e agli abitanti sfrattati il Governo ha concesso un contributo di 750 euro a metro quadro, cifra ritenuta, però, insufficiente per gli interessati. Con l’intervento della Polizia c’è stato un violento scontro tra gli agenti e di manifestanti anche se il Governo continua ad assicurare che “tutto è pronto per i Giochi Olimpici” e che “nel paese si respira l’armonia dell’evento”. I mass media cinesi non hanno trasmesso alcune notizia, né alcuna immagine della manifestazioni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico