Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

D’Abrosca candidato sindaco di “Liberazione Democratica”

Antonio D’AbroscaGRAZZANISE. Nonostante l’appuntamento per le amministrative sia ancora lontano, l’imprenditore grazzanisano Antonio D’Abrosca annuncia la sua candidatura a sindaco.

In una nota si legge: “Siamo lieti di comunicare alla Cittadinanza e alle Forze Politiche locali che è in via di costituzione un ‘Comitato di Salute Pubblica’ chiamato Liberazione Democratica (Ld). Fra i suoi peculiari obiettivi, fondamentali e irrinunciabili, Ld pone: lo sviluppo economico di Grazzanise (considerata la grave situazione di ritardo in cui il paese continua a dibattersi e per niente rientrata durante il doppio mandato della sedicente Svolta del 2000); una forte inversione di tendenza sul piano politico-amministrativo (ritenendo doveroso inaugurare una fase veramente nuova e fertile di sana programmazione e gestione della cosa pubblica), la pace e la giustizia nella comunità (prendendo atto -con profondo rammarico- delle tensioni che negli ultimi anni hanno attraversato, perfino allarmanti, i rapporti fra Ente locale ed esponenti del mondo sociale, culturale e politico grazzanisano); la valorizzazione concreta dei giovani (una forza umana collettiva ridotta al soggezione, alla sfiducia, al desiderio di abbandonare la terra natia); la difesa dell’ambiente ad oltranza -con una sensibile riduzione dei costi di smaltimento dei rifiuti- (tenendo conto dei macroscopici errori, delle discontinuità e delle disfunzioni che hanno caratterizzato il servizio del cosiddetto “ciclo integrato” rimasto più spesso nel regno della pura propaganda piuttosto che nel tessuto vivo di oculate e realistiche scelte); politiche sociali degne di questo nome (giacché si è osservato e si osserva più una sporadica, superficiale e finanche strumentalizzata azione che invece deve ormai essere prioritariamente finalizzata al “bene comune”); massima trasparenza ed incisivo potenziamento della Polizia Municipale (Pm) e dell’intera Macchina Comunale (il perenne contenzioso fra Sindaco ancora attualmente in carica e Corpo di PM e la precarietà delle figure apicali di tutte le aree della Pianta organica comunale rappresentano la cartina al tornasole di una volontà politica attendista e sprecona); sollecitazione e rivalutazione delle risorse imprenditoriali del territorio (dal momento che, se non partono investimenti privati, interni ed extracomunali, accanto alle opportunità finanziarie pubbliche, qualunque idea di sviluppo è destinata a rimanere un sogno).

Per leale e corale volontà di un gruppo di amici sinceri e di convinti sostenitori, sono stato scelto come candidato a sindaco per le prossime elezioni comunali e mi onoro di ritrovare come già riconosciuto candidato alle importanti funzioni di vicesindaco il dottor Vito Gravante. Questa Leadership è dunque l’origine stabile e la forte base di partenza per un percorso impegnativo e finalmente ‘liberante’ che Ld è ben decisa ad intraprendere dichiarandosi aperta, da oggi e fino alla presentazione delle liste, ad ogni dialogo con tutte le Forze grazzanisane dell’Innovazione e del Progresso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico