Portici

Portici, rapina da 70mila euro al Banco di Napoli

 PORTICI (Napoli). Disarmano la guardia giurata e, con la sua pistola di ordinanza, mettono a segno una rapina di circa 70mila euro.

L’episodio – su cui sono in corso indagini del locale commissariato – è accaduto a Portici in una filiale del Banco di Napoli, poco prima dell’orario di chiusura di ieri. Due uomini tra i 20 e i 30 anni, a volto scoperto approfittando dell’assenza momentanea della guardia giurata all’esterno della filiale, si sono introdotti nella banca. Al cassiere e al direttore (unici presenti in quel momento insieme ad un cliente), hanno chiesto informazioni per l’apertura di un conto corrente. In pochi istanti, uno dei rapinatori ha raggiunto la guardia in una stanza interna della filiale e gli ha sfilato la pistola dal fodero, mentre il complice avrebbe fatto credere ai presenti che era armato mostrando un rigonfiamento sotto alla camicia. I due hanno rivolto le telecamere interne verso le pareti, in modo da operare liberamente. Pochi minuti dopo, un terzo complice col volto travisato e con atteggiamento rilassato, si è introdotto in banca, probabilmente per dare direttive ai due impegnati a portare via il denaro da una delle due casseforti, rimasta aperta per consentire ai dipendenti di svolgere le regolari operazioni prima della chiusura. I rapinatori hanno rinchiuso i tre in una stanza alle spalle del bagno, ostacolando l’uscita con una sedia, e si sono dileguati con il bottino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico