Pompei

Pompei, hashish nascosto tra i fiori del mercato

hashishPOMPEI. Gli agenti del Commissariato di Pompei hanno fatto irruzione in un deposito-ufficio del mercato dei fiori di Pompei, dove, tra garofani e crisantemi, erano nascosti nove chili di hashish.

In manette un floricoltore, Vincenzo Melisse, 42 anni, già noto alle forze dell’ordine, accusato di detenzione ai fini di traffico di sostanza stupefacente. Non si esclude che la droga, destinata al mercato all’ingrosso, arrivasse dall’Olanda, paese con il quale Melisse, proprio in virtù della sua attività, ha costanti rapporti. La droga era confezionata in nove “panetti”, del peso di un chilogrammo ciascuno.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Abruzzo, blitz del Nas in allevamenti e agriturismi tra Chieti e Teramo - https://t.co/JL8Y9VbFtI

Aversa, la maggioranza: "Basta disinformazione, ieri approvate 12 delibere all'unanimità" - https://t.co/iln1qV2KAe

Vasto incendio nel Pisano: centinaia di sfollati. Si indaga per rogo doloso - https://t.co/1h66zIcVOK

Rapina Lanciano, identificati i volti dei malviventi. Su movente ipotesi maxi vincita in denaro - https://t.co/aUYyk9PXHS

Condividi con un amico