Sant’Antimo

Napoli, arrestato il boss Vincenzo Marrazzo

 CASANDRINO (Napoli) . È finita la latitanza del boss Vincenzo Marrazzo alias “Enzuccio l’elettrauto”.

Il 43enne capo dell’omonimo clan operante nell’area di Sant’Antimo, Casandrino e Grumo Nevano è stato arrestato dai carabinieri del nucleo Investigativo del Gruppo di Castello di Cisterna e della Compagnia di Cerignola mentre era in spiaggia a Margherita di Savoia, in provincia di Foggia. L’uomo era ricercato dal 25 maggio scorso, quando fece perdere le proprie tracce da Isili (Nuoro), dove era stato assegnato per un anno in applicazione di una misura di sicurezza disposta dal Tribunale di Sorveglianza di Cagliari. L’arresto è stato eseguito grazie a prolungato servizio di osservazione e pedinamento partito in nottata dalla provincia di Napoli. Il boss aveva infatti raggiunto la famiglia in Puglia per celebrare il compleanno di suo figlio che oggi compie 18 anni. Nell’operazione i carabinieri hanno anche deferito in stato di libertà i proprietari e gestori del lido “Baia degli Angeli”. Proprio qualche mese fa venne ucciso a Casandrino, lo storico boss di Sant’Antimo Francesco Verde, 58 anni, detto “’O Negus”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l'istituto comprensivo "Santagata" pubblica l'annuario 2017-2018 - https://t.co/l8J24nPC7t

Aversa, Raphaela Lukudo madrina della Stranormanna 2018 - https://t.co/kfy1joOqwy

10 agosto, la Città di Aversa celebra la Festività di San Lorenzo - https://t.co/TYQYdWBtQr

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Condividi con un amico