Campania

Miss Universo, Claudia D’Agostino vince la tappa campana

Claudia D’Agostino SALERNO. In uno scenario particolare, nel grande spazio antistante il supermercato Alvi, a Prignano Cilento, si è svolta la selezione Campana di Miss Universo, voluta fortemente sia dal sindaco Sabato Vecchio che dall’imprenditore Vincenzo Pepe.

Vincitrice della serata Claudia D’Agostino di Salerno, seguita da Roberta Boccia di Avellino e Romina Giamminelli di Caserta. La scenografia è stata degna di una grande occasione. Il palco realizzato, come le luci, dalla azienda Nicodemo, Claudia D’Agostino hanno dato allo spettacolo quel tocco in più per rispettare il paradigma del concorso di bellezza più importante del mondo, anzi dell’universo: essere i migliori per non confondersi, con la miriade di concorsi che proliferano d’estate in Italia. Tutto è stato perfetto, dalla regia moda di Sonia Perrone alla presentazione scoppiettante di un bravissimo Francesco Mastrandrea. Bravissime e bellissime anche Barbara Chiappini e Silvia Bianculli che hanno condotto la serata in modo professionale ed intelligente. Cosa dire poi delle partecipanti, arrivate da tutta la Campania: belle, simpatiche e spumeggianti, con al loro freschezza giovanile e la voglia di vincere e di sanamente competere. Molto apprezzata la simpatia, di Barbara Chiappini, che si è lasciata coinvolgere dall’incontenibile Mastrandrea, in una improvvisata passerella e lancio di pallone autografato, con molto gradimento del pubblico presente numerosissimo. Un paragrafo a parte va dedicato ad Enzo Guariglia, uno dei più bravi imitatori del momento. Trentacinque minuti di palco, che hanno regalato, agli spettatori momenti ,di grande divertimento e di serenità. Una carrellata di voci, fuori dal comune, che si è conclusa con un esaltante coinvolgimento delle finaliste in un balletto ispirato agli anni ottanta. Molto apprezzate le collane d’arte del maestro Biagio Landi, che ha appositamente creato questa collezione per le ragazze di miss Universo. Il maestro ha anche lanciato, una iniziativa, che ha rivelato un ulteriore sfaccettatura, del suo carattere. Infatti ha annunciato la nascita, di una associazione di volontari, di cui è vice presidente, che si interesserà del trasporto degli emodializzati. Ha anche annunciato che il trenta per cento, del ricavato delle vendite delle “collane d’arte” della collezione andranno alla nascente associazione. Un plauso va al sindaco Vecchio, che ha saputo trasformare Prignano Cilento in un vero crogiolo d’arte, di cultura e di eventi e che ci ha raccontato, dei suoi progetti, per un paese che ama e che sinceramente si fa amare per il suo clima la sua gente e per la sua accoglienza.

da sin. Pepe, D'Agostino, Vecchio, Chiappini

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico