Campania

I “venerdì musicali” al Conservatorio di Napoli

Florinda FerrignoNAPOLI. Lo scopo dei famosi venerdì musicali al Conservatorio di Napoli “San Pietro a Maiella” è quello di fare assaporare la bellezza e la dolcezza dell’arte musicale sublime a quanti non la conoscano e soprattutto ai giovani.

In tali occasioni suonano gratuitamente, nella antichissima e meravigliosa “Sala Scarlatti”, giovani allievi del Conservatorio, ex allievi già diplomati e maestri di musica provenienti anche da altri conservatori d’Italia. Spesso si sono esibiti anche gruppi di allievi della classe di Arpa guidati dalla bravissima insegnante Rosaria Vanacore, nell’esecuzione di pezzi di musica celtica, popolare e medievale. Ce ne per tutti i gusti… Le esecuzioni prodotte da arpe classiche e celtiche vengono naturalmente accompagnate dal canto e dalle percussioni. In breve, conoscere per capire l’infinito valore della musica, un valore eterno ed impareggiabile, un senso nel vuoto, una luce nelle tenebre, una speranza per il futuro, l’improbabile diventa reale, un sogno che si avvera… Tutto questo è la musica e molto, ma molto di più…

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Camorra, “I pentiti devono morire abbruciati”: presi autori del “falò choc” https://t.co/LRVRhPKt8G

Condove, studenti di giorno e vandali di notte: 5 denunce https://t.co/XclNIUdEof

Teverola, gli studenti del “Siani” a scuola di giornalismo https://t.co/6paMrgSjnZ

Caserta, travolto da un'auto pirata: muore ragazzo in bicicletta - https://t.co/MMEweTYSiQ

Condividi con un amico