Campania

Girasole per biodiesel, “Lista Trenta” incontra Cozzolino

 “Lista Trenta”ACERRA (Napoli). Venerdì mattina i rappresentanti del movimento civico acerrano “Lista Trenta” e dell’associazione “L’Officina delle Idee” hanno incontrato l’assessore regionale all’Agricoltura, Andrea Cozzolino, per sottoporre all’attenzione del Governo regionale della Campania il progetto “Girasole” (riconversione dei suoli inquinati acerrani in coltivazioni di girasole per biodiesel).

Il progetto nasce come risposta di governance innovativa territoriale alla crisi che negli ultimi mesi ha colpito pesantemente il settore agricolo acerrano. Antonio Laudando ed Antonio Sassone di “Lista Trenta” affermano: “Il progetto nasce come tentativo di rimettere in moto il comparto agricolo ad Acerra. L’emergenza diossina e il conseguente abbattimento delle quote di mercato che subiscono i coltivatori stanno mettendo in ginocchio quella che rimane una della voci produttive primarie della nostra città”. Mimmo Paolella, presidente de “L’Officina delle Idee”, che ha curato la parte tecnica del progetto, aggiunge: “Il progetto parte da constatazione oggettiva: la situazione di estremo disagio ambientale che vive in modo particolare la zona di Calabricito dove l’Arpac ha accertato una presenza di diossina superiore anche mille volte ai limiti di legge. All’emergenza ambientale si unisce quella imprenditoriale ed occupazionale. Il prodotto agricolo acerrano non è più appetibile, la crisi nella vendita delle patate ne è la più evidente dimostrazione e l’esaurimento prossimo delle quote tabacco porterà non farà che aumentare lo stato di difficoltà. Noi abbiamo immaginato quindi una riconversione dei 1000 ettari coltivabili ad Acerra in coltivazioni usufruibili poi come biodiesel, anche tenendo in considerazione gli sviluppi del piano industriale di Montefibre che vira verso l’uso degli oli vegetali combustibili”. Pasquale Tanzillo, coordinatore del progetto Girasole, conclude: “Valutiamo come assolutamente positivo questo primo contatto con l’Assessorato e non possiamo non esprimere la nostra più sincera gratitudine verso l’assessore Cozzolino ed il vicepresidente del Consiglio regionale Ronghi che hanno prontamente recepito le istanze della popolazione acerrana”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico