Napoli Prov.

Castellammare, allarme motorini rubati e abbandonati

un motorino senza targa su Viale EuropaCASTELLAMMARE DI STABIA (Napoli). Emergenza furti di motorini nella città delle acque. E’ il nuovo allarme che parte da un comitato di cittadini.

“La città – spiega Andrea Cosenza, agente di polizia in pensione – è invasa da carcasse di motorini rubati, che vengono abbandonati negli alvei dei rivoli della zona alta. E’ il caso di via Vecchia Pozzano, dove è riverso per terra un motorino di un motorino abbandonato in Via Frattecilindrata 50 cc. O del rivolo di via Fratte dove vi è un motorino di colore rosso. Per non parlare poi, dei boschi di Quisisana, dove in un rivolo poco distante dal ritrovamento delle lastre di eternitè è stato notato una carcassa di un furgone piaggio, nuovo di zecca. Ma – continua – anche il centro città non è indenne al fenomeno, è il caso di un motorino, senza targa ed in pessime condizioni, fermo da oltre un anno davanti al Bar Royal sul Viale Europa, mai segnalato da chicchessia alle forze dell’ordine. Comunque – spiega Cosenza – il vero problema è che tutti questi ciclomotori sono in gran parte provento di furto, ed il più delle volte vengono abbandonati dopo essere stati utilizzati per compiere altri reati. Pertanto – conclude – considerato che le forze dell’ordine già svolgono in città un più che egregio lavoro, noi chiediamo che l’Amministrazione Comunale si adoperi per istituire una pattuglia di vigili urbani con lo scopo di fronteggiare questa emergenza in atto”.

carcasse di veicoli nei boschi di QuisisanaUn impegno più attivo nella tutela dell’ordine pubblico, ad opera dell’Amministrazione Comunale, è richiesto anche dall’opposizione di centrodestra. “Noi – spiega Antonio Sicignano, vicepresidente regionale dei Circoli della Libertà della Campania e presidente del circolo stabiese – siamo dalla parte delle forze dell’ordine, che, in città, compiono enormi sacrifici affinché sia assicurata la completa legalità. Auspichiamo – conclude – che l’ultimo provvedimento emanato dal governo Berlusconi, circa i più ampi poteri concessi ai sindaci in tema di ordine pubblico, venga attuato in pieno dalla nostra Amministrazione Comunale, al fine di esplicitare un segno di discontinuità rispetto al passato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico