Campania

Borse di studio, ripartiti fondi ai Comuni: 130 euro per ogni alunno

una classeNAPOLI. Il Ministero della Pubblica Istruzione porta a termine una procedura avviata addirittura nel luglio dello scorso anno 2007, ed attribuisce alla Regione Campania i fondi da destinare agli alunni bisognosi e meritevoli per l’anno scolastico 2007/2008, in pratica quello da poco chiuso.

La somma totale è una bella torta da 29.515.171 euro, che la stessa Regione ha suddiviso in fondi comunali con borse individuali non superiori a 130 euro per singolo alunno. Le borse riguardano gli alunni di scuole elementari, medie e superiori, anche frequentanti scuole extra regionali, pubbliche e private. La quantificazione degli alunni è stata fatta sui dati collegati alle condizioni di disagio economico, cioè all’appartenenza degli alunni a famiglie in condizioni di disagio che abbiano un indice Isee per l’anno 2006 non superiore a 10.633 euro complessivi. La Delibera numero 1222 della Regione Campania, ora sollecita i sindaci dei Comuni ad accelerare le procedure di individuazione degli aventi diritto al fine di provvedere alla elargizione delle borse di studio, che dovranno anche tenere in considerazione le spese di frequenza, quelle di trasporto, di mensa, di sussidi per materiale didattico e strumentale e per attività interne o esterne alla scuola, sostenute dai giovani alunni e per loro dai relativi genitori. Riparto ed erogazione dei fondi saranno determinati da un successivo decreto dirigenziale da pubblicarsi dopo la raccolta dei dati che perverranno dai tantissimi comuni della nostra Regione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico