Campania

Benevento, picchiava la convivente per denaro: arrestato

poliziaBENEVENTO. Picchiava e maltrattava la convivente di 26 anni, anche dinanzi al figlio minore e in luoghi pubblici, pretendendo da lei del denaro, dicendole che sarebbe servito per pagare la pratica di separazione dall’ex moglie.

L’uomo, Cosimo Serino, beneventano di 43 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato arrestato in flagranza dagli agenti della Squadra Mobile. La giovane aveva interrotto la relazione e la convivenza con l’uomo, dopo che questi aveva avanzato l’ennesima richiesta di denaro di mille euro, minacciando di picchiarla e di danneggiarle l’abitazione. Lei aveva tentato di accontentarlo con 200 euro ma il 43enne riteneva tale somma solo un “anticipo” e quindi esigeva i restanti 800 euro. A quel punto si è rivolta alla polizia che, coordinata dal pm Amalia Capitanio, ha organizzato un appuntamento tra la giovane e Serino nei pressi dell’Arco di Traiano, in via Del Pomerio. Sul posto l’uomo si è presentato ed ha chiesto i soldi alla ragazza. Appena li ha ricevuti gli agenti lo hanno bloccato, arrestandolo. Ora è in carcere a Benevento, dovrà rispondere dell’accusa di estorsione aggravata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico