San Giuseppe Vesuviano - San Gennaro Vesuviano - Striano

Agguato a Pagani: morti un tunisino e un italiano

carabinieriPAGANI (Salerno). Intorno alle 18 di lunedì si è consumata una sparatoria nel centro storico di Pagani, nel salernitano. Due morti: un marocchino di 48 anni Abdel Aziz, pregiudicato e già scampato a un tentativo di omicidio, e Alessandro Cascetta, 33 anni, originario di Pagani ma residente a Varese, cugino della moglie del nordafricano.

Il corpo di Aziz giaceva davanti alla chiesa del Corpo di Cristo, in via Malert, mentre quello di Cascetta poco distante, in via Striano, accanto al quale c’era una pistola. Rimasto ferito un amico di Cascetta, Mario De Felice, 31 anni, originario del varesino, venuto in vacanza a Pagani assieme alla vittima e ora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Nocera Inferiore. È ferito ad un braccio e potrebbe essere nelle prossime ore sottoposto a intervento chirurgico.

All’origine della sparatoria un agguato che avrebbe avuto come unico obiettivo il marocchino, con numerosi precedenti per droga, furti e rapine. Gli altri due si sarebbero trovati sulla traiettoria degli spari. Secondo le prime ricostruzioni, tre uomini a bordo di un grosso scooter, con tute da motociclisti e il volto coperto da casco, sono giunti in piazza e hanno iniziato a sparare contro Aziz, centrandolo con 14 colpi. Cascetta e De Felice, a quanto risultano, erano fermi ad un chiosco e si trovavano in quella zona per ritirare dei biglietti ferroviari per far ritorno a Varese.

Delle indagini si occupano i carabinieri della compagnia di Nocera Inferiore, i quali hanno intanto fermato un giovane pregiudicato di Pagani ma non è chiaro se in qualità di coinvolto o di testimone oculare dell’accaduto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico