Aversa

Ex Texas, Ciaramella: “Nessun centro commerciale”

Ex area TexasAVERSA. “Appena si parla di Texas subito si grida allo scandalo. Non bisogna allarmarsi per nulla”.

Così esordisce il sindaco Mimmo Ciaramella gettando acqua sul fuoco in seguito alla notizia diffusa dell’accordo di programma, “ancora in fase embrionale” che la Regione Campania vuole siglare con la Yorik (società che gestisce il territorio) per costruire nell’ex Texas 1200 parcheggi. “Non sorgerà in alcun modo un centro commerciale nell’ex Texas”, continua Ciaramella ed incalza: “La Regione Campania con l’assessorato ai Trasporti stanno cercando dei contatti per sedere intorno ad un tavolo con i provati per realizzare dei parcheggi a supporto della metropolitana regionale. Di qui a dire che nell’ex Texas nasceranno parcheggi e negozi si fa lavorare la fantasia”. La trattativa, avviata dall’assessore regionale i Trasporti Ennio Cascetta, che ha il problema di trovare parcheggi ad Aversa in visto dell’apertura delle due stazioni della metropolitana in agenda per il 20 dicembre prossimo, non riguarda solo l’area ex Texas, ma anche altre due aree in prossimità della fermata ‘Aversa Centro’ della Metropolitana. “Al momento – conclude Ciaramella- non ho nulla da relazionare in Consiglio Comunale, perché non c’è nulla di concreto se non dei contatti tra i privati e la Regione Campania per sedere intorno ad un tavolo ed al momento i proprietari dell’ex Texas non hanno ancora dato la loro disponibilità. Di qui a dire che devo relazionare in Consiglio Comunale, ci passa molto. Di cosa dovrei relazionare del fatto che la Regione Campania sta aspettando di sedersi intorno ad un tavolo con i proprietari dell’ex Texas per realizzare un parcheggio? Non appena ci saranno delle novità concrete sull’accordo di programma – rassicura tutti il sindaco- coinvolgerò tutto il consiglio comunale, minoranza inclusa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico