Aversa

Avevano rapinato commerciante aversano: presi dalla polizia

poliziaAVERSA. Sono stati riconosciuti dalla vittima e sono stati arrestati: uno a Napoli e l’altro a Rimini, in vacanza.

Due presunti rapinatori di Napoli, Luigi Piccolo di 35 anni e Umberto De Rosa di 21, sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto dalla polizia di Aversa dopo dieci giorni di indagini su una rapina subita dal gestore di un esercizio commerciale di via Raffaello, ad Aversa, che ha denunciato tutto e fornito la descrizione accurata di uno scooter e di una Mercedes. La rapina era avvenuta il 5 agosto scorso. Secondo la ricostruzione fatta dagli investigatori, anche con l’ausilio delle telecamere installate all’esterno della banca, Piccolo e De Rosa avevano seguito la loro vittima nell’istituto di credito dove si era recato per prelevare 3500 euro. Uscito dalla banca, lo avevano tallonato fino all’esercizio commerciale. I due erano entrati nel locale impugnando una pistola e intimando al gestore la consegna del denaro in cassa; non contenti, avevano obbligato la vittima a cedere i 3500 euro che aveva in tasca. Poi erano fuggiti in direzione Napoli a bordo dello scooter e dell’auto di grossa cilindrata. Gli agenti, coordinati dal dirigente Antonio Sferragatta, contattati dalla vittima, hanno da subito seguito una pista che portava a due pregiudicati di Scampia. Nel frattempo Umberto De Rosa, con obbligo di firma a Napoli, aveva chiesto il trasferimento della misura cautelare a Rimini per trascorrere le vacanze nella località marina. Ma la polizia lo ha raggiunto anche in Romagna.

da “Il Mattino”, martedì 19.08.08

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico