Villa Literno

“Punta Corsara” incontra l’associazione “Ensemble”

VILLA LITERNO. Cominciano a delinearsi le linee guida del progetto “Punta Corsara” in provincia di Caserta. Giovedì mattina la direttrice organizzativa Debora Pietrobono ha incontrato una delegazione dell’associazione artistica e culturale “Villa Literno Ensemble”, che seguirà gli interventi sul territorio a partire dal prossimo autunno.

Con la Pietrobono c’erano Emanuele Valenti, stretto collaboratore del regista Marco Martinelli, direttore artistico di “Punta Corsara”, il direttore tecnico Antonio Gatto e Barbara Pierro, responsabile dei percorsi pedagogici. Con Villa Literno Ensemble e con il Comune, rappresentato dal responsabile Staff Alfonso Bonavolontà, sono state verificate le possibile linee di intervento che “Punta Corsara” potrà avere sul territorio casertano a partire dal prossimo autunno. Si comincerà probabilmente con un laboratorio teatrale, che coinvolgerà un nutrito gruppo di giovani casertani. Alla Pietrobono è andata una tessera onoraria dell’associazione “Villa Literno Ensemble”, immortalata con una foto ricordo: un positivo auspicio per le future collaborazioni fra le due realtà. Comincia quindi ad entrare nel vivo anche per il casertano il progetto “Punta Corsara”, in cui il Comune di Villa Literno è coinvolto come capofila del casertano, insieme a Cancello ed Arnone, Orta di Atella e Sant’Arpino. “Punta Corsara” parte dalla ricchezza di relazioni e di stimoli culturali creati dal progetto “Arrevuoto” e si pone l’obiettivo di mettere a profitto professionalità e saperi cresciuti in seno a questa esperienza. La positiva esperienza di Scampia sarà poi replicata nel casertano e in tal senso Villa Literno si pone come punto di riferimento, forte dell’esperienza accumulata negli ultimi anni, nei quali si sta ponendo all’interesse regionale con iniziative di elevato livello socio-culturale, proponendo cartelloni di spettacoli interamente realizzati da giovani locali, che stanno sfruttando anni di esperienza in campo amatoriale per mettersi alla prova “sul serio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico