Trentola Ducenta

Salvatore Costa è il ‘Re’ di Asprinia Run 2008

Salvatore CostaTRENTOLA DUCENTA. Salvatore Costa, della vicina Frignano, vince la prima edizione di “Asprinia Run 2008”, la manifestazione fortemente voluta dall’Arca Atletica Aversa Agro Aversano con l’Associazione “Ferdinando Folgori” in un connubio che ha voluto portare una corsa su strada in Trentola Ducenta.

L’esperienza già in verità tentata negli anni scorsi, grazie all’impegno dell’assessore Nicola Russo, meritava un nuovo tentativo e stavolta pare che tutto sia andato al meglio . Circa un centinaio i partenti, una ottantina quelli arrivati in una mattinata afosa e coperta. Bella l’immagine di assieme della zona partenza ed arrivo nel villaggio della “Sagra dei Funghi di Pioppo e del Vino Asprinio”. In verità la “paura” di avere troppi concorrenti e l’incapacità al controllo del traffico è stata forte e si è tenuta la promozione dell’evento un tantino in silenzio, una sorta di prova generale, prima di un avvio in grande stile. Dieci chilometri con un percorso tutto cittadino di 5 chilometri da ripetersi per due volte. Buono il supporto di Protezione Civile e Polizia Municipale, che non è riuscito a chiudere completamente il traffico, ma è stato sufficiente per un primo assaggio. Ha dominato, così come avevamo ipotizzato, Salvatore Costa (Arca Atletica Aversa), vecchio “cacciatore” di corse su strada, alle sue spalle il marocchino Ritzchira Donan (Amatori Atletica Frattese), quindi Raffaele Ucciero (Apom Villa Literno). Seguono nell’ordine il giovanissimo Tommaso Santagata (Arca Atletica Aversa), Salvatore Liguori (Atletica Frattese) e Luigi Martino (Napoli Nord Marathon). Primo dei locali, Francesco Cangiano (Arca Atletica Aversa) che ha guidato la bella rappresentanza cittadina nella quale spiccava anche il fratello Umberto Cangiano, mentre Mario Amato ha scelto la prova corta sui 5 chilometri. Ottimo il tempo di Costa che con 34 minuti e rotti ha dimostrato che il circuito è molto veloce. Tra le donne le prime sei sono tutte del sodalizio dell’Arca Atletica Aversa Agro Aversano, la società che ormai raccoglie tutti gli aversani. A vincere ci ha pensato Patrizia Pascale, che ha battuto Filomena Gordon, Annnamaria Villano (prima F50), Luisa Santullo, Rosa Speranza e Rosanna Cirillo. Sulla prova corte della “Corri Trentola Ducenta” di 5 chilometri hanno detto la loro i giovani leoni locali, a vincere ci ha pensato Emanuele Arbore che ha battuto Antonio Cacciapuoti., quindi nell’ordine Ferdinando Ilardi, Giuseppe Rennella, Ivan Slyvco e Nicola Palmiero. Ultima nota per gli ultra giovani, quelli della “Corsa Corta” su una distanza di poco più di un chilometro, qui tra i primi tre maschi Enzo Cammarosano, Ardit Demiri e Vittorio Bottigliero, mentre tra le ragazzine ha vinto Teresa Di Dona davanti a Francesca Casanova e Aurora Sirrieri. Premiazione con ricchi premi e con il vice sindaco Saverio Misso a fare da anfitrione. Festa finale con cocomeraia e pizze in gran quantità, per tutti l’augurale “pizzopapero”, la medaglia e per i più grandi la mitica bottiglia di “Asprinio”, con ringraziamento finale per il Cangiano Group e il Centro Medico 2000 che hanno dato una mano all’evento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico