Succivo

Inaugurato il Centro Ippico dedicato ai bambini

Centro Ippico del Casale di TeverolaccioSUCCIVO. Dopo i tanti successi ottenuti sia nel mondo sportivo che nel sociale, l’ormai nota e affermata associazione sportiva dilettantistica e di volontariato “Un Cavallo per Amico” taglia il traguardo più importante.

Parliamo di un centro ippico affiliato alla Federazione italiana sport equestre (Fise), atteso da circa due anni ed inaugurato lo scorso 1 giugno all’interno del Casale di Teverolaccio, nell’ambito della seconda edizione della Festa del Cavallo Pony, alla presenza di autorità civili e religiose e del mondo dell’ippica. Una festa durata quindici giorni, caratterizzata da numerose attrazioni sportive: non solo ippica, ma anche calcetto, fitness, balli, giochi, animazioni, tutto dedicato ai bambini, e conclusasi domenica 15 giugno con il Palio di Minitrotto del Casale di Teverolaccio. Tra gli eventi in cartellone, il torneo di calcetto baby “Memorial Eduardo Cimmino”, che ha visto prevalere la polisportiva Succivo, la serata della scuola di ballo Ritmo Caliente, le esibizioni degli allievi della scuola di arti marziali Jiu Jitsu Kobudo e delle ragazze dell’Atellana Volley, la serata di animazione dell’Azione Cattolica “San Giovanni Bosco” e, come dicevamo, il gran finale del Palio di Minitrotto di “Un Cavallo per Amico”, con i suoi allievi Antonella Margarita, Eugenio Perrotta, Domenico Liguori, Salvatore Lisbino, Salvatore Chiariello, Pierluigi Chiariello, Vincenzo Picassi, Pasquale Sorvillo, Massimo Tessitore. Il palio, alla fine, è stato vinto da Eugenio Perrotta, alla guida di Stellina, alla presenza di circa mille spettatori.

Il centro ippico oggi conta 25 bambini iscritti ed è aperto dal giovedì alla domenica mattina con corsi di minitrotto, animazione e passeggiate con cavalli pony. Ai bambini vengono insegnati equitazione, cura dei cavalli, nonché fatti di storia e cultura locale. Si pratica, inoltre, ippoterapia per bambini disabili. La prima esperienza presso il centroè stata quella degli alunni della scuola elementare “De Amicis” di Succivo.

L’associazione “Un Cavallo per Amico” ringrazia tutti coloro che hanno reso possibile l’apertura del centro, in primis il gruppo di privati che ha messo a disposizione la zona a titolo gratuito, inoltre il sindaco di Succivo Franco Papa, i parroci Don Ciccio e Don Crescenzo, la Fise-Campania, e in particolare l’assessore allo sport Vincenzo Pastena, il primo a credere nel progetto e che ha seguito da vicino l’intera durata dei lavori, oltre ai volontari del sodalizio sportivo: Salvatore Margarita, Giovanni Perrotta, Antonio Sorvillo, Umberto Tessitore, Antonio Liguori, Maurizio Lisbino, Antonio Russo, Roberto Picassi, Cristofaro Chiariello, Angelo Di Santillo, Enrico Raffaele, Alfonso Belardo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico