Sant’Arpino

La giovane architetta Belardo premiata al Lingotto di Torino

Archiprix Italia 2008 SANT’ARPINO. Il 2 luglio scorso nella Sala Conferenze del Cnappc, nell’ambito del XXIII Congresso Mondiale degli Architetti Uia, al Lingotto di Torino, si è svolta la cerimonia di premiazione per le migliori tesi di laurea selezionate nei settori architettura, urbanistica e restauro.

La prima edizione in Italia del premio, che esiste in Olanda e nel mondo da diversi anni, ha visto tra i premiati, per la sezione II: Urbanistica e Paesaggismo, la giovane architetta di Sant’Arpino, Caterina Belardo, della Facoltà di Architettura “Luigi Vanvitelli”, Aversa.

“La comunità santarpinese, – afferma l’ingegner Giuseppe Savoia, già sindaco e assessore ai lavori pubblici e urbanistica – non può che essere orgogliosa per tale prestigioso riconoscimento alla nostra concittadina: Archiprix Italia 2008 è un premio indetto dal Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori in parternariato con Archiprix International, l’iniziativa che da anni assegna riconoscimenti a giovani architetti neolaureati. Il Consiglio Nazionale sostiene da tempo con la massima energia la promozione del concorso di architettura quale strumento ideale per innalzare la qualità delle opere pubbliche e private e per far emergere nuovi talenti. Pertanto è una grande soddisfazione per le nostre terre – afferma compiaciuto l’ex sindaco – avere giovani architetti che si distinguono nel campo dell’Urbanistica e della cultura del Paesaggio, proprio perchè provenienti dal territorio atellano che negli ultimi 50 anni ha subito un degrado urbano, pagando lo scotto di essere un’area vasta a ridosso della grande città metropolitana di Napoli. Speriamo che tali competenze siano valorizzate e messe a disposizione del nostro territorio e non siano costrette ad una fuga in Europa. I miei personali complimenti, dunque, all’architetto Belardo: a lei gli auguri di un florido successo professionale. Questo riconoscimento – conclude Savoia – che premia le migliori tesi di laurea discusse e selezionate dalle Facoltà italiane, sottoporrà all’attenzione della cultura architettonica nazionale e internazionale proposte progettuali innovative maturate nelle Facoltà di Architettura italiane, tra cui appunto quella di Caterina, incentivando il confronto e segnalando all’attenzione dei cittadini, delle pubbliche amministrazioni e delle imprese il merito riconosciuto di giovani neoarchitetti, nell’intento più generale di promuovere l’innovazione del prodotto professionale dell’architetto e di sostenere il progetto di architettura come luogo naturale e privilegiato per il confronto sulle ipotesi di trasformazione della città e del territorio”.

Il Comitato organizzatore è costituito da: Domenico Podestà, membro del Cnappc e promotore Archiprix Italia; Giovanni Bertolotto, promotore Archiprix Italia; Sergio Fabio Brivio, promotore Archiprix Italia. Il Comitato scientifico è composto da: Gianfranco Pizzolato, Matteo Capuani, Pietro Ranucci, tutti membri Cnappc. La Giuria di Archiprix Italia 2008 è composta da: Raffaele Sirica, presidente Cnappc; Umberto Barbieri (Olanda), membro Archiprix; Maurizio Galletti, Mibac; Riccardo Bedrone, Oappc Torino (città ospitante); Daniele Rotondo, giornalista Rai.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico