Sant’Arpino

A battesimo la nuova associazione “Meddiss”

MeddissSANT’ARPINO. Prima uscita pubblica per una nuova realtà sociale e culturale santarpinese.

Giovedì sera, alle ore 21, infatti, all’interno della corte del palazzo “Sanchez de Luna” di Piazza Umberto I, prenderà il via, con la proiezione del film “La seconda notte di nozze” di Pupi Avati, la Rassegna Cinematografica “Comicittà” ideata e organizzata dall’associazione “Meddiss onlus”. Il sodalizio composto da circa una cinquantina di ragazzi santarpinesi ha voluto proporre all’attenzione di quanti lo vorranno una serie di proiezioni comiche, che per quattro serate animeranno il luogo da sempre deputato alla cultura durante il periodo estivo.

“Per il momento – dichiarano i componenti della Meddiss – partiamo con questa serie di proiezioni che si terranno anche sabato prossimo, e giovedì e sabato della settimana entrante, per poi, dare vita ad un’innovativa e articolata programmazione culturale. Il nostro sodalizio che prende il nome dal capo civile e militare, nonché supremo sacerdote, delle città osche, nasce con l’intento di diffondere ed esportare la cultura atellana nella sua totalità. Si dedicherà da subito all’organizzazione di iniziative per il recupero e la valorizzazione degli aspetti legati alla tradizione ed al folclore locale nella consapevolezza dell’immenso patrimonio di ricchezze archeologiche, artistiche, culturali e di risorse umane che il nostro territorio offre. Mostre, eventi, concorsi musicali, rassegne cinematografiche , studi e ricerche sul paese sono solo alcune delle attività che intendiamo promuovere in futuro. Nel perseguire tali obiettivi l’associazione cercherà di coinvolgere ed ottenere l’appoggio non solo dell’amministrazione comunale e di tutte le realtà socio-culturali presenti sul territorio ma di tutta la comunità di Sant’Arpino. Pertanto ogni nuovo socio sarà per noi, il benvenuto e sarà apprezzato ogni contributo di idee e suggerimenti. Il nostro primo obiettivo sarà quello di incrementare il patrimonio librario della biblioteca comunale, attraverso una raccolta libri, di ogni genere letterario, che i generosi cittadini di Sant’Arpino potranno donarci presso un banchetto che allestiremo durante le serate della rassegna e successivamente ogni prima domenica del mese in Piazza Umberto I. Per ogni altra informazione chi vorrà potrà rivolgersi presso la nostra sede sita in Via Tenete D’Anna numero 20. Abbiamo bisogno del contributo di tutti e per questo vi aspettiamo in tanti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico