Orta di Atella

Strade senza asfalto, al via raccolta firme

Via CiardulliORTA DI ATELLA. Dopo lo scioglimento dell’amministrazione comunale di Orta di Atella, sono ancora numerosi i problemi che interessano la cosiddetta “zona nuova”. le foto di Via Ciardulli

Oltre a quella della “puzza”, di cui abbiamo parlato in diversi articoli, vi è in particolare la questione delle strade senza asfalto. Un esempio è il tratto tra via Ciardulli e via Gandhi, dove vivono 190 famiglie e dove è stata realizzata solo la rete fognaria (i tombini sono scomparsi perché coperti dal terreno). “Le nostre case sono sempre piene di polvere, le auto passano veloci sulla strada lasciandosi dietro una fitta scia di terra e provocando lo sbalzo di pietrisco pericoloso per i pedoni e le persone che abitano al pian terreno”, raccontano alcuni residenti della zona. Pertanto, così come per la questione “puzza”, è partita una raccolta firme per chiedere il completamento della strada. Ma tanti altri sono i problemi che interessano via Gandhi e dintorni. Vi sono condomini senza acqua potabile e di abitazioni senza regolare contatore per l’energia elettrica. E non mancano nemmeno immondizia e topi. Nei giorni scorsi, tra via Gandhi e via Clanio, molte persone hanno notato enormi ratti che si aggiravano tra cumuli di spazzatura presenti fuori ai condomini. Da lì la richiesta di un’urgente opera di derattizzazione da parte del signor Arturo Vislino (tra i promotori del comitato civico “Orta Nuova”, che si sta occupando della questione “puzza”), il quale, però, ha ottenuto risposta per iscritto dall’Asl che l’intervento è già stato eseguito come da calendario. “La domanda è semplice: i topi si fanno prima crescere e poi ammazzare?”, si chiedono i residenti.

Via Ciardulli

Via Ciardulli

Via Ciardulli

Via Ciardulli

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico