Italia

Nanga Parbat, avvistati i due alpinisti

Simon KehrerWalter NonesSono stati finalmente avvistati a quota settemila metri, sul Nanga Parbat, i due alpinisti, Walter Nones e Simon Kehrer, compagni di scalata di Karl Unterkircher, precipitato mercoledì scorso in un baratro sull’Himalaya.

Oggi sono giunti nella capitale pachistana Maurizio Gallo e Silvio Mondinelli, esperti dell’area che hanno il compito di coordinare le operazioni di soccorso per trarre in salvo i due alpinisti che sono al momento bloccati sulle pareti del Nanga Parbat. Ad annunciarlo è una nota del Ministero degli Esteri affermando che la spedizione è stata pianificata dal comitato “Everest-K2 Cnr”, il cui coordinatore è Agostino Da Polenza, scalatore delle montagne dell’Himalaya. Nonostante le precarie condizione atmosferiche i due alpinisti sono riusciti a montare una tenda e questo è per De Polenza “un ottimo segnale”. Il ministro Franco Frattini, secondoquanto riferito attraverso un comunicato della Farnesina, sta seguendo di persona la vicenda attraverso l’Unità di Crisi ed ha assicurato la piena assistenza da parte del Governo, in collaborazione con l’Ambasciata italiana ad Islamabad e le autorità pachistane. Nel frattempo già alcuni elicotteri pachistani si sono alzati in volto per determinare l’esatta posizione di Nones e Kehrer, per poi poter definire il successivo e definitivo intervento. ll capo dell’Unità di Crisi ha espresso nel comunicato profondo dolore per la morte dello sportivo Unterkircher e si detto impegnato a fare l’impossibile per salvare i due uomini ancora bloccati sul monte.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico