Gricignano

Vendita diritto di superficie, il ‘No’ di Verde

GRICIGNANO. Il leader cittadino de “La Destra”,Antimo Verde, attacca la maggioranza consiliare circa la presunta vendita del diritto di superficie di terreni nei pressi della Us Navy.

“Attenzione è arrivato Attila. – si legge in una nota di Verde –Dopo lo scempio perpetrato sul nostro territorio con la costruzione prima della base Us Navy e poi delle famigerate cooperative, invece di chiedere il pagamento dell’impatto ambientale, vogliono rendere un altro favore ai distruttori del territorio, vendendogli il diritto di superficie. Assessore Di Ronza, la tua proposta di risanamento del bilancio, è semplicemente ridicola. – continua Verde – I 730mila euro di deficit possono essere recuperati in cento modi, per esempio concedere nei termini di tempo accettabili le concessioni a costruire, incassando le dovute spettanze, o ancora facendo economia senza sprechi dando meno incarichi e consulenze esterne, oppure facendosi pagare come prima dicevo l’impatto ambientale, che è tremendo, dalle ditte che hanno avute assegnate dal consorzio per Gricignano le aree dove stanno sorgendo i ‘nidi di ape’, ossia le famigerate cooperative. Ancora possiamo vendere il complesso sportivo di Falciano, tanto avete detto e dimostrato che non siete in grado di gestirlo, visto che per 6mila euro di aggio l’anno, il Comune con tutti gli oneri a cui deve attendere non comprerebbe nemmeno le ramazze per pulire le scale della casa comunale. Si sta portando a compimento la soluzione finale, questo non possiamo permetterlo, in nome del popolo e per la dignità della nostra gente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico