Esteri

Israele, Obama: “Gerusalemme sarà la capitale di Israele”

Barack ObamaGERUSALEMME (Israele). Ha voluto sottolineare e ribadire il rapporto ‘speciale’ che c’è tra gli Stati Uniti d’America e Israele il candidato democratico Barack Obama in visita in Medio Oriente.

Arrivato ieri in Israele, questa mattina ha incontrato, a Sderot, il Ministro degli Esteri Tzipi Livni e quello della Difesa Ehud Barak, con i quali ha visitato il deposito dei resti dei razzi palestinesi Qassam che più volte hanno bersagliato questa cittadina a sud di Israele. “Ogni forma di terrorismo e intollerabile, difenderemo Israele sempre”, ha esordito così il senatore di Chicago e, riferendosi alla visita che stava effettuando, ha dichiarato: “Se cadessero i razzi sulla casa dove dormono le mie due figlie, farei il possibile per difenderle. E lo stesso deve fare Israele. Il nostro sarà un impegno incrollabile per Israele – ha detto Obama – nella convinzione che Gerusalemme sarà la capitale di Israele”. Ma il candidato alla Casa Bianca è convinto anche che, a breve, si risolverà lo stasus di Gerusalemme: “Si tratta di uno status finale che dovrà essere deciso dai negoziati. La comunità internazionale, inclusi gli Usa, non riconosce la rivendicazione di Israele che sia Gerusalemme la sua ‘eterna indivisa capitale”. Infine Barack Obama è intervenuto sulla questione del nucleare affermando: “Il programma nucleare di Teheran costituisce una grave minaccia. Il mondo deve evitare che l’Iran ottenga un’arma nucleare e la comunità internazionale deve agire con ‘bastone e carota’ per persuadere Teheran a sospendere il suo programma di arricchimento dell’uranio. Gli iraniani devono capire che sia l’amministrazione Bush che, se sarà, quella di Obama, la preoccupazione è propria degli Usa. – e ha concluso – Penso che per noi ci sia anche la possibilità di applicare sanzioni più rigide all’Iran ma anche di migliorare la relazioni con la comunità internazionale nel momento in cui decidano di interrompere il nucleare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico