Esteri

Iraq, tre donne kamikaze si fanno esplodere: 24 morti

Un soldato sorveglia corteo di pellegrini (Ap)BAGHDAD. Tre attacchi, in rapida successione, sono stati compiuti da tre donne kamikaze a Baghdad, in occasione di un pellegrinaggio sciita per commemorare l’anniversario della morte dell’imam Moussa Al Kadhim.

Con adoosso cinture imbottite di esplosivo, le donne si sono fatte saltare in aria tra le folla: 24 morti e 72 feriti il bilancio della strade. Ora è massima allerta, con le misure di sicurezza ulteriormente rafforzate, poiché la ricorrenza religiosa, che attirerà nella capitale almeno 3 milioni di fedeli, raggiungerà il culmine domani. Già ieri sette pellegrini sciiti sono stati uccisi in un quartiere meridionale di Baghdad. Tre anni fa, in occasione della stessa ricorrenza, quando mentre migliaia di fedeli stavano affluendo verso la moschea di Khadimyia, si diffuse la notizia che un attentatore kamikaze stava per farsi esplodere tra la folla su un ponte. Nella gigantesca ressa per fuggire rimasero uccise mille persone.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico