Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Petrella: “Nuzzo mette in croce i professionisti locali”

Luigi Umberto PetrellaCASTELVOLTURNO (Caserta). “Il sindaco Nuzzo e la sua maggioranza stanno preparando una ennesima mortificazione per i cittadini di Castel Volturno: precisamente si stanno apprestando a mortificare le professionalità del territorio”.

Lo afferma, in una nota, il capogruppo della DcA in consiglio comunale, Luigi Umberto Petrella. “Basti ricordare le recenti mortificazioni subite dai giovani diplomati e laureati espressione del territorio castellano: Difensore Civico, Direttore Generale, Responsabile Area Tecnica Sezione Edilizia Privata e Lavori Pubblici oltre ad altre nomine in Enti Strumentali, sono state tutte nomine di Professionisti espressione di altri territori come Napoli, Piedimonte Matese, Santa Maria Caputa Vetere ecc. Nuzzo e la sua Giunta hanno nei fatti messo una croce su tutti i professionisti espressione del territorio castellano. Di questi giorni è l’ennesimo atto di discriminazione nei confronti dei giovani diplomati e laureati di Castel Volturno da parte del Sindaco e la sua Giunta. Si sono svolte riunioni tra i rappresentanti sindacali dei dipendenti comunali ed il direttore generale, dottor Giuseppe Carlo Comes, in ordine ad una proposta della Giunta di procedere alla assunzione di personale. In linea generale emerge da un lato che tutti gli uffici comunali o quasi, a mezzo dei loro funzionari, lamentano carenza di personale; dall’altro l’intenzione della Giunta di deliberare un atto teso a consentire il passaggio di alcuni dipendenti da un contratto a tempo determinato ad un contratto a tempo indeterminato. In pratica la Giunta Nuzzo vuole evitare il concorso pubblico negando di fatto, ai giovani laureati e professionisti espressione del territorio di Castel Volturno, la possibilità di poter concorrere per un impiego presso l’Ente Comune. Dunque non si tratta di mettere in discussione la professionalità dei tecnici che già prestano la loro opera a favore del nostro Ente ma il metodo unilaterale di questa amministrazione cioè: ricorrere solo a professionisti di altre città, paesi e frazioni di paesi , in pratica tutti vanno bene tranne i professionisti espressione del territorio di Castel Volturno. Su tale questione chiediamo a tutte le forze politiche di maggioranza e opposizione di assumere una posizione chiara, dal canto nostro, se necessario, porteremo la questione in Consiglio Comunale, in un Consiglio Comunale a porte aperte dove la sala consiliare non riuscirà a contenere i laureati, diplomati e tecnici espressione del territorio castellano che solo Nuzzo e la sua Giunta fanno finta di non vedere”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico