Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Papararo: “Caro Nuzzo, la città affonda”

Daniele Papararo CASTELVOLTURNO (Caserta). In riferimento alle dichiarazioni rese dal sindaco Nuzzo sulla stampa, che chiama in causa il dirigente nazionale della DcA Daniele Papararo a proposito di una manifestazione della Lega Navale, arriva la replica del diretto interessato.

“Il luogo politico del nostro partito si lega, oggi, sempre più al luogo della tutela degli interessi diffusi della collettività e dei singoli cittadini. Nel nostro impegno politico mettiamo capacità, esperienza e soprattutto due fondamentali ed importanti motivazioni: senso civico e senso di appartenenzaal nostro territorio. Ogni nostra iniziativa si muove solo ed esclusivamente all’interno di tale logica. Sulla programmazione dell’Estate Castellana 2008 abbiamo manifestato tutte le nostreperplessità alla luce soprattutto delle difficoltà economichein cui versa il nostro Ente Comune, sottolineate anche dal responsabile di ragioneria Griffonel parere favorevole che ha rilasciatonella delibera di giunta per l’approvazione del calendario degli eventi per l’estate castellana 2008. L’unico mare magnum che preoccupa noi ei cittadini di Castel Volturno è quello dei debiti che il sindaco Nuzzo e la sua Giunta stanno determinando a danno della collettività. Su tale questione il sindaco ha seguito maldestramente i nostri interventi, la nostra discussione stimolata e sollecitata tra l’altro da molti cittadini, tutto ciò a riprova , qualorace ne fosse ancora bisogno, che il sindaco continua a non viverela realtà di Castel Volturno. A nostro avviso il contenimento della spesa pubblica deve essere una priorità e per questo motivo metteremo tutto il nostro impegno in tale direzione, soprattutto se si pensa che il nostro Ente è sull’orlo di un dissesto finanziario oramai noto a tutti ad eccezione del sindaco che invece…continua a suonare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico