Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Interrogazione della DcA su Viale Cimabue

Viale CimabueCASTELVOLTURNO. Dopo le proteste di un gruppo di residenti di Viale Cimabue, che lamentavano lo stato disastrato della strada che dalla ex Domitiana raggiunge viale Lenin e quindi la litoranea di Baia Verde, arriva l’annunciata interrogazione della DcA.

Il capogruppo consiliare Luigi Umberto Petrella scrive: “La superficie stradale risulta essere costantemente dissestata con rigonfiamenti e buche profonde ad ampio raggio che rendono pericoloso il transito delle automobili e dei ciclomotori, con evidente disagio e pericolo per chiunque vi transiti, motorizzato o meno. Inoltre, Viale Cimabue in risulta essere diventato una vera e propria ‘barriera architettonica’ soprattutto per le persone con disabilità fisica e per gli anziani che abitano in zona. Infine, le condizioni di degrado e di pericolosità della strada si aggravano quando sopraggiungono le piogge del cattivo tempo che trasformano l’arteria stradale in un lago paludoso in cui si nasconde l’insidia della profondità delle buche che solo un attento conoscitore della strada può schivare”. Pertanto, Petrella chiede all’amministrazione comunale di sapere “i motivi del perdurare di tale grave incuria, le azioni di ordinaria e straordinaria manutenzione che codesta amministrazione intende programmare e i tempi previsti per l’intervento”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico