Caserta

Vittoria legale della Cisl nel ricorso contro Ordine Architetti

Cisl FpCASERTA. Il 26 maggio 2008, la Cisl Fp di Caserta ha depositato ricorso contro l’Ordine degli Architetti Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Caserta, per ottenere il riconoscimento della condotta antisindacale tenuto finora dell’Ordine.

Questi, infatti, ha approvato unilateralmente il codice disciplinare del Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro, relativo ai propri dipendenti senza la preventiva concertazione e informazione con il Sindacato. Sulla base della denuncia di una dipendente dell’Ordine che ha contestato tale comportamento, in qualità di iscritta tutelata dalla Cisl, il sindacato di categoria, sostenuto dallo Studio Legale Taglialatela, di Caserta, ha dunque presentato istanza contro l’Ordine, per aver commesso violazione del rapporto di lavoro, dell’organizzazione degli uffici e della gestione delle risorse umane. Il Segretario generale della Cisl Fp di Caserta, Rino Brignola, si è costituito come controparte. Mercoledì scorso, dunque, la Sezione del Lavoro del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nella persona del Giudice Unico, Raffaella Genovese, ha accolto il ricorso della Cisl Fp di Caserta, riconoscendo la violazione, da parte dell’Ordine degli Architetti del codice comportamentale, disciplinare e mansionario dei profitti professionali richiamati dal Ccnl, dichiarando effettivamente antisindacale la condotta dell’Ordine degli Architetti di Caserta nei confronti dei suoi dipendenti – e nel caso specifico, nei confronti della sola lavoratrice alle proprie dipendenze – ordinando l’immediata cessazione di tale condotta antisindacale con l’obbligo di consultazione dell’Organizzazione Sindacale ricorrente, in merito agli atti dall’Ordine illegittimamente firmati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico