Caserta

Politiche Sociali, nuovi provvedimenti della Giunta Provinciale

don Antonio MazziCASERTA. La Giunta provinciale di Caserta, riunitasi oggi sotto la presidenza di Sandro De Franciscis, ha approvato una serie di provvedimenti in tema di politiche sociali, di adesione a programmi con l’Università e con altri enti e di funzioni da attribuire alla Polizia provinciale.

Su iniziativa del presidente De Franciscis l’esecutivo ha deliberato di promuovere il progetto “Ognuno è benvenuto” in collaborazione con la comunità “Exodus” di don Antonio Mazzi, previsto per i prossimi mesi a Casal di Principe; di rinnovare la storica convenzione con cui si concede sostegno alle attività della Fondazione “Villaggio dei Ragazzi” di Maddaloni; di contribuire al progetto “Fruizione della Reggia” che si propone un più facile accesso al monumento da parte dei diversamente abili. Sempre su proposta del presidente De Franciscis è stato approvato un disciplinare d’intesa con l’Ateneo casertano per un programma di servizi e di ospitalità rivolto agli studenti. Su proposta dell’assessore alle Attività produttive, Franco Capobianco, la Giunta provinciale ha approvato il progetto “Casertan excellence mobility experience” in collaborazione con l’Isfol. Si tratta di garantire un periodo formativo all’estero della durata di 5 mesi a 18 giovani laureati, inoccupati e comunque residenti nella provincia di Caserta per maturare le esperienze e le conoscenze da mettere al servizio degli operatori economici di Terra di Lavoro nei processi di internazionalizzazione delle eccellenze produttive del territorio. La Giunta provinciale ha infine approvato la nascita di un “Servizio contravvenzioni e notifiche” in seno alla Polizia provinciale anche in relazione all’accresciuto impegno del corpo nel contrasto dei reati ambientali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico