Caserta

La Regione stanzia 9 milioni di euro per riqualificare le periferie

Nicodemo PetterutiCASERTA. Finanziamenti per quasi nove milioni di euro sono stati destinati alla realizzazione di tre importanti opere infrastrutturali presentate dal Comune di Caserta e finanziate dalla Regione Campania nell’ambito del “Parco Progetti” regionale attraverso il Fondo europeo di sviluppo regionale, che a sua volta afferisce al POR 2007-2013.

In pratica – superata positivamente l’istruttoria dell’apposito nucleo di valutazione regionale e ottenuto il via libera da parte dell’Autorità di gestione del Por – tutti e tre i progetti presentati dall’amministrazione comunale di Caserta – sono stati ammessi, con l’approvazione della delibera da parte della Giunta regionale, ai relativi finanziamenti.

I tre progetti riguardano:

1) Bretella di collegamento tra Tuoro e Garzano (5.945.000 euro)

2) Spazi pubblici e orti tematici nella frazione di Casolla (1.639.760 euro)

3) Riqualificazione area tra la chiesa M.S. Assunta e la congrega nella frazione di Mezzano (1.231.702 euro)

“Non posso non esprimere enorme soddisfazione ha commentato il sindaco Nicodemo Petteruti – per la notizia dell’approvazione da parte della Giunta regionale di tre progetti ai quali la mia Amministrazione annette particolare importanza. Essa avviene oltretutto a due giorni dall’incontro da me avuto a Napoli con il Governatore Bassolino, nel corso del quale il presidente aveva riaffermato la sua concreta attenzione per la città di Caserta. Non è certo un caso che l’impegno dell’Amministrazione sia stato rivolto a tre progetti che rimandano ad altrettante frazioni e periferie del territorio comunale. Si tratta di una scelta meditata, nel convincimento che il recupero di vivibilità dei borghi collinari rispetto al centro cittadino sia il presupposto necessario anche per il rilancio di quest’ultimo. Finalmente i vari “centri” che costituiscono la storia e anche l’originalità del territorio comunale –ha concluso il sindaco- cominciano a riacquistare il carattere unitario che avevano nei decenni passati. Mi piace sottolineare in particolare l’importanza che la realizzazione della nuova strada di collegamento tra Tuoro e Garzano riveste per le due comunità che finalmente vengono liberate da un atavico isolamento”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico