Campania

Sparanise, presentato il progetto del consorzio Promos

Salvatore PiccoloSPARANISE (Caserta). E’ stato presentato questa mattina il rapporto “Analisi delle risorse territoriali e ipotesi di sviluppo socialmente responsabile” realizzato dal Consorzio Promos Ricerche nell’ambito del Progetto Attività di animazione per azioni di “Ethical and green marketing”.

La presentazione si è tenuta presso il Comune di Sparanise, capofila del Piano Integrato Territoriale PIT S.S. Appia, alla presenza dei Sindaci, degli Assessori e di diversi dirigenti e addetti dei dieci Comuni (Bellona, Camigliano, Cancello Arnone, Francolise, Giano Vetusto, Pastorano, Pignataro Maggiore, S. Maria la Fossa, Sparanise, Vitulazio) dell’area del PIT. Ha aperto i lavori Salvatore Piccolo, sindaco di Sparanise, che ha presentato una breve nota sullo stato di avanzamento dell’ intero PIT; seguito dall’intervento tecnico dell’ingegnere Attilio Montefusco, direttore amministrativo Promos ricerche, che ha illustrato il volume, utilizzando il cd allegato, contenente anche una banca dati sulla consistenza delle imprese operanti nell’area del PIT, nonché una cartografia tematica costituita da 23 immagini estratte dal Sistema Informativo Cartografico realizzato sulla base del Sistema nazionale del Ministero dell’Ambiente. Ai singoli comuni è stato fornito oltre alla base dati delle imprese anche un altro cd che, attraverso il collegamento in automatico al Portale Cartografico Nazionale, consente loro di elaborare l’aggiornamento continuo del sistema. Il rapporto evidenzia un’ampia analisi statistica socio-economica del territorio del PIT svolta tramite l’uso di diversi indicatori (demografici,sociali, economici, finanziari, e strutturali), seguiti dal terzo capitolo, che si concentra sullo studio delle risorse territoriali, ponendo l’attenzione sulle imprese, l’agricoltura, l’enogastronomia, il turismo, le aree dismesse, le cartografie tematiche. Grande attenzione è dedicata poi al grado di responsabilità sociale delle imprese del PIT S.S. APPIA attraverso l’analisi delle certificazioni dei diversi Sistemi di Gestione riscontrati. Dopo numerosi interventi la presentazione si è conclusa con l’invito del Sindaco Salvatore Piccolo, in qualità di ente capofila, a collaborare all’elaborazione di una proposta operativa di sviluppo della concertazione, ormai avviata, che ha bisogno di trovare un riferimento territoriale stabile in grado, oltre che di studiare, anche di elaborare e realizzare piani di sviluppo socialmente responsabili, utilizzando al massimo l’impiego delle risorse umane e finanziarie locali disponibili e le conoscenze esterne impiegabili in un nuovo progetto di sviluppo locale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico