Campania

San Nicola, Prc: Anna Miranti nel Comitato politico federale

Anna MirantiSAN NICOLA LA STRADA (Caserta). La Waterloo delle ultime elezioni politiche ha sicuramente scosso i militanti di Rifondazione comunista in provincia di Caserta, come nel resto d’Italia.

Ma da questo dato di fatto incontrovertibile, la sezione cittadina del partito ha tratto nuova linfa che fa ben sperare per il futuro prossimo. Claudio Dell’Aquila è il giovanissimo segretario cittadino della sezione eletto qualche giorno orsono in sostituzione di Giuseppe Leone che si dimise all’indomani della sconfitta elettorale. Dell’Aquila è stato anche eletto in qualità di delegato al Congresso Nazionale che si terrà a Chianciano dal 24 al 27 luglio prossimo. Ma la vera e propria rivelazione per impegno, preparazione, voglia di fare e di dare incondizionatamente è senza ombra di dubbio la signora Anna Miranti, che venne candidata al Senato ed ha rappresentato una ventata di genuino ardore giovanile anche se ha passato gli …..anta. Eletta al congresso nazionale (supplente), ed a quello regionale (che si terrà dopo quello nazionale), Anna Miranti è la prima donna di San Nicola La Strada ad entrare a far parte del Comitato Politico Federale. Ciò anche se al congresso cittadino ha votato per la mozione di Nicola Vendola che, a livello nazionale, ha raggiunto il 47 per cento. Anna Miranti nasce a Napoli da madre casalinga e padre operaio. Dopo le scuole dell’obbligo consegue la maturità con il Diploma di ragioniere e Perito Commerciale. Dotata di vasta cultura universitaria, che non ha potuto terminare per problemi legata alla mancanza di lavoro, alla fine trova un impiego presso una primaria agenzia di assicurazioni di Napoli, scavalcando anche diversi dipendenti maschi prima di lei. Da sempre con ideologia di sinistra ed operista, è una accanita sostenitrice di una maggiore presenza delle donne nel mondo del lavoro e della loro indipendenza dal mondo maschile e maschilista che attenta anche alla libertà personale con attacchi alla legge 194. Si avvicina alla politica attiva solo nel 2006, quando si candida alle elezioni amministrative di San Nicola La Strada nelle fila del Partito della Rifondazione Comunista, collaborando attivamente all’elezione di Pasquale Panico in qualità di consigliere comunale. In seguito entra a far parte del Comitato cittadino “No alla Uttaro”, che si batte contro la riapertura della discarica casertana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico