Campania

San Marco, Zitiello: “Il Comune una casa di vetro”

Gabriele Zitiello SAN MARCO EVANGELISTA (Caserta). “Il comune come una casa di vetro” è stata la promessa in campagna elettorale del sindaco Gabriele Zitiello ed ora sono al via le iniziative per rendere l’ente di via Foresta come la casa comune di tutti i cittadini.

Nella passata consiliatura di centrodestra, i sanmarchesi lamentavano di non conoscere assolutamente quali erano le iniziative adottate dalla Giunta. Tutto era avvolto da un alone di mistero. Ma, ora, assicura il sindaco Zitiello, tutto sarà trasparente. Il comune di San Marco Evangelista è uno dei pochi comuni della provincia di Caserta a non avere un proprio sito internet. Un neo che il sindaco Zitiello ha deciso di eliminare. La precedente amministrazione di centrodestra non ha mai brillato per l’innovazione tecnologica e per azioni in favore della parità uomo-donna e neppure per un diretto coinvolgimento delle donne in politica. In poco meno di 60 giorni, Zitiello ha nominato il consigliere Maria De Blasio, delegata alle Pari Opportunità, ed ha incaricato la giornalista Antonella Palermo, portavoce del sindaco, a preparare un sito web del comune di San Marco Evangelista, il cui obiettivo primario sarà “la trasparenza”. “È mia intenzione – ha affermato il primo cittadino – far si che sul sito internet del comune siano pubblicati tutti gli atti che produrrà la Giunta e quelli che approverà il consiglio comunale. Saranno, altresì, pubblicati tutti gli incarichi e le consulenze che verranno affidate a professionalità esterne, così come prevede la normativa vigente. Nulla sarà più un segreto. Il comune di San Marco – ha concluso il sindaco – sarà come una casa di vetro, dove tutto sarà trasparente ed alla luce del sole. Questo è quanto ho promesso ai miei concittadini in piena campagna elettorale ed è quanto farò nel corso di questa consiliatura. Subito dopo la presentazione al pubblico del sito internet del comune, riprenderemo la pubblicazione del giornalino dell’ente, un vero e proprio strumento di conoscenza per tutte le nostre attività. È giunto il momento che la città si riappropri della sua libertà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico