Campania

Prostituta uccisa a Isernia, fermato un giovane di Letino

carabinieri LETINO (Caserta). I carabinieri hanno fermato stamani un muratore 24enne di Letino, cittadina dell’alto matesino, per l’omicidio della prostituta brasiliana Marinalba Costa e Silva, 48 anni, uccisa a coltellate in un monolocale di Isernia lo scorso 7 marzo.

Il giovane, sottoposto a fermo di polizia giudiziaria nel carcere di Isernia, si è avvalso della facoltà di non rispondere durante l’interrogatorio dinanzi al pm Mattei. Per domani è attesa la convalida dell’arresto. Secondo le analisi compiute dalla Scientifica, le tracce biologiche raccolte sul corpo della donna corrisponderebbero alle sue. Il suo legale annuncia che farà ricorso al Tribunale del Riesame, anticipando che un’altra persona è indagata per favoreggiamento. I militari del comando provinciale sono risaliti a lui attraverso i tabulati delle telefonate ricevute sul cellulare della brasiliana, con la quale si sarebbe incontrato spesso in quanto lavorava sul posto per una ditta edile isernina.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico