Campania

Piedimonte, canti e balli per “Fuori dagli Schemi”

PIEDIMONTE MATESE (Caserta). Questa sera, alle ore 19.30, in località “Miralago” di Piedimonte Matese, l’associazione Unart Group, animerà con favole, canti, balli, giochi e musica popolare, la seconda annualità del progetto educativo-riabilitativo “Fuori dagli Schemi”.

Si tratta di un campo scuola per ragazzi non vedenti e/o ipovedenti, organizzato dall’associazione “Fuori dagli schemi”, della quale sono soci fondatori gli stessi genitori dei giovani, il presidente del sodalizio matesino è il dottor Giuseppe Aiale. Il progetto, vede impegnati ben 24 giovani fino a 18 anni, non vedenti o ipo vedenti, in attività socializzanti e volte al perseguimento dell’autonomia. Quest’anno i soci dell’associazione universitaria, porteranno in scena anche il prodotto del laboratorio di “Danze Popolari del Sud Italia” seguito da Fiorella Federici, Carmen Gentile e Raffaele Cioppa, componenti dell’Orchesta Popolare Casertana, realizzato presso il proprio “spazio aggregativo culturale” e patrocinato dall’Assessorato alla cultura del comune di Marcianise.

“Con grande piacere abbiamo aderito all’iniziativa dell’associazione matesina, – dice Enzo Raucci, presidente di Unart group – mettere in rete le associazioni, porre a profitto civico le conoscenze ed i risultati di laboratori culturali e sociali, è il fine per il quale Unart è nata, ed è questa la strada che vogliamo perseguire”. L’appuntamento di stasera, organizzato anche come falò con relativa grigliata, avverrà presso la spiaggia sita nelle vicinanze della struttura parrocchiale di Santa Maria delle Grazie, posta in prossimità del Lago Matese.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico