Campania

Operazione “Domitia Sicura”, Finanzieri operano maxi sequestro

MONDRAGONE (Caserta). I finanzieri del nucleo mobile della Tenenza di Mondragone nei pressi della località “Borgo Centore” del comune di Cellole, sulla strada statale domitiana, hanno bloccato per un controllo una autovettura Peugeot di colore celeste che procedeva in direzione Napoli.

Il conducente risultava essere S.G., 45 anni, residente a Marano di Napoli. I militari notavano che il profilo in plastica della fiancata posteriore destra della vettura era assicurato tramite nastro adesivo, dunque in maniera alquanto “artigianale”. Accortosi dei sospetti ravvisati dai finanzieri, il conducente iniziava a mostrare segni di agitazione. Ecco che i militari iniziavano ad essere certi che all’interno della fiancata vi fosse qualcosa di occultato e quindi procedevano a controlli più accurati, avvalendosi dell’unità cinofila. L’intuito dei finanzieri trovava presto riscontro nei fatti: abilmente occultati nell’abitacolo, e più precisamente all’interno dei pannelli posteriori destro e sinistro, venivano rinvenuti 149 panetti contenenti hashish, per un peso complessivo di circa 45 chilogrammi. L’ingente quantitativo di sostanza stupefacente veniva posto sotto sequestro a disposizione dell’autorità giudiziaria mentre l’autovettura veniva affidata in custodia giudiziale.

Il 45enne fermato, su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Alessandro D’Alessio, veniva arrestato per i reati di produzione e traffico di sostanze stupefacenti con l’aggravante prevista per gli ingenti quantitativi (fattispecie questa per la quale la legge prevede la pena della reclusione fino a 30 anni) e assegnato al carcere sammaritano.

Il sequestro effettuato nel corso dell’operazione “Domitia Sicura” ha consentito di togliere dal mercato un quantitativo di pericolosa droga che, altrimenti, avrebbe fruttato nelle tasche nell’organizzazione criminale circa 1 milione di euro. L’attività di servizio ora portata a termine rientra nel quadro nelle iniziative operative che da tempo sono state intensificate nella zona di Mondragone dove di recente le Fiamme Gialle, in occasione di un altro blitz, avevano già sequestrato oltre 6 chilogrammi tra cocaina e hashish ed arrestato un locale trafficante particolarmente pericoloso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico