Napoli Prov.

Ischia, quattro minorenni accusati di aver stuprato coetanea

 ISCHIA. Quattro minorenni di Casamicciola sono stati arrestati dalla polizia ad Ischia, su ordine della Procura per i minori presso il Tribunale di Napoli, con l’accusa di violenza sessuale di gruppo.

Vittima del “branco” una loro coetanea, che sarebbe stata stuprata l’11 maggio scorso. Le violenze sarebbero avvenute all’interno di un appartamento di Casamicciola, uno dei sei comuni dell’isola. I quattro ragazzini (due di 16 anni, altri due di 17) si sarebbero impossessati delle chiavi del motorino e del telefonino della vittima, poi uno di essi l’avrebbe costretta al rapporto sessuale mentre gli altri osservavano la scena senza intervenire direttamente. La ragazza ha tentato di ribellarsi ma avrebbero minacciato di picchiarla. Assieme alla vittima c’era anche una sua amica, il gruppo avrebbe tentato di violentare anche lei ma è riuscita a sottrarsi agli abusi. Due degli indagati sono stati portati nel carcere minorile di Benevento, gli altri due in quello di Nisida, a Napoli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico